Mutande e dintorni: il manuale per conoscere il proprio ciclo


Mutande e dintorni, ovvero tutto quello che orbita intorno alle mutande femminili!

Giovedì 17 marzo ho fatto un webinar con mia sorella, o meglio con l’Insplagenda, proprio su quello che orbita intorno agli slip perchè volevamo lanciare questo manualetto pratico sul ciclo ormonale e mestruale e come ci influenzano gli ormoni per comprendere meglio come cambiano le varie fasi del ciclo e quindi come gestire la propria agenda. Si perchè una delle cose che ha fatto mia sorella è una agenda super figa cui puoi aggiungere pezzi in base a cosa serve (li chiamano plugin e alcuni si possono ottenere iscrivendosi alla newsletter mentre altri solo se si è tesserate all’associazione di Stiletto Academy).

Il manualetto (un tomo di 99 pagine, quindi non è proprio piccolo) non sono riuscita a finirlo di scrivere in tempo per il 17 marzo e solo ora è pronto.

Ma di cosa parlo? beh, non potevo non iniziare parlando di anatomia (vulva, vagina, clitoride, utero, ovaie, perineo) e of course ci ho messo anche degli spunti per conoscersi meglio. Tipo esercizi da seguire per conoscersi meglio. Quindi tutto sulle mestruazioni, ma per farlo ho dovuto parlare anche degli ormoni. Siccome questi agiscono su più fronti (utero, ovaie, secrezioni vaginali) ecco che si è aperto un mega capitolo dove racconto tutto e invito a conoscersi, come si cambia durante le varie fasi.

E per chiudere gli effetti sull’umore. Ci sono alcune cose comuni a tutte mentre altre sono personali, e quale miglior modo che “studiarsi” per scoprirle?

Ah no, dimenticavo che ci ho infilato anche dentro gli orgasmi, sia mai che i genitali ci servono solo per mestruare! E le coppette mestruali! Che non potevo non parlare di mestruazioni e non citarle.

Lo potete trovare sul sito di Stiletto Academy cliccando nel bottone qua sotto

Mutande e dintorni

Se vi va una anticipazione di quello che ci sarà dentro Mutande e Dintorni vi suggerisco di vedere questo filmatino “breve” dura giusto due ore, dove parliamo di tante cose e spiego anche l’uso dei conini vaginali e della differenza con le palline delle geishe.

Rispondi