…aria di primavera


Non so cosa abbia la primavera…
saranno i colori
tutto qua inizia a tornare di un bel verde persiana, perfino qualche strano fiorellino spunta nel sottobosco
saranno gli odori
non so spiegarmelo ma cambia il profumo dell’aria, sembra rinnovato, come quando si aprono le finestre alla camera e si toglie quell’aria stagnante
sarà la luce
quel solicchio che scalda e permette anche di starsene su una panchina a prendere un po’ di vitamina D direttamente dal sole, di caricarsi come i pannelli solari

Così come le piante, come le mie orchidee che fioriscono e son tutte piene di vita anche io sto accantonando piano piano tutti i miei malanni  sotto tonnellate di pasticche e farmaci perchè non li voglio più vedere.
Voglio poter uscire senza paura di beccarmi un raffreddore
Voglio poter respirare i profumi dei nuovi fiori che stanno per spuntare

Questo è al momento il mio giardino. Tutto su un mensolo davanti alla finestra. Fuori fa ancora un po’ di freddino per seminare il mio amato basilico ma presto lo farò, non ho un balcone ma una specie di prolungamento sul tetto che userò per appoggiare i miei vasi da coltivazione intensa.

One thought on “…aria di primavera”

  1. Io il basilico l’ho già seminato, ma ancora non spunta.
    Comunque a dare del verde persiana ai prati trentini ci vuole coraggio… non è che ti cacciano via dalla provincia? :))))))))

Rispondi