Borsa per fare la spesa: 1 puntata


Questo tutorial è nato perchè ho accolto l’invito di Daniela al volo! Oggi vi propongo come realizzare facilmente una borsa per fare la spesa, che sarebbe alla fine la classica bag: un sacchetto rettangolare con dei manici.

Se osservate meglio le borse dell’immagine qua sotto, noterete che il modello base è quello rettangolare ma le modifiche che ho apportato ad ogni borsa l’hanno diversificata e anche abbellita.

Prima di iniziare a fare una borsa huova mi piace preparare il progetto dove ci siano le varie parti della borsa che poi metterò insieme e i vari passaggi per farlo. Questo borsa è particolarmente semplice, è formata da 3 pezzi, un rettangolone di stoffa per il corpo della borsa e due strisce che saranno i manici. Le varie misure non sono standar ma variano a seconda di cosa voglio mettere dentro la borsa. Per fare la spesa di solito abbondo con le misure ma non troppo altrimenti poi non ce la farei a trasportarla, direi che le misure che ho riportato qua sono quelle che preferisco. Per fare una borsa per l’università cerco di farla grande almeno da poter contenere un raccoglitore e qualche libro più gli oggetti che mi porto dietro o che entri il notebook con la sua custodia aderente. Se non sapete calcolare vi dico come faccio io: costruisco una pila con gli oggetti che ci voglio metter dentro e poi “l’avvolgo” con la stoffa e vedo all’incirca quanta stoffa mi serve, aggiungo quei 2 cm per le cuciture. Per quanto riguarda i manici questi possono esser corti corti ma personalmente non li gradisco molto poichè non ci posso infilare il braccio e appoggiare il peso sopra la spalla. Per fare prendere la lunghezza dei manici procedo molto empiricamente! prendo un metro e simulo il manico, se è estate e siete spoglie attenzione che d’inverno c’è il cappotto che fa volume. In questa maniera vedo bene quanto far lunghi sti manici. Per la larghezza del manico io lo calcolo a occhio, prendo un angolo della stoffa e dopo aver deciso i cm della larghezza faccio la prima piega e poi ne faccio altre 3, per avere in totale 4 strati e poi taglio. Altrimenti posso decidere che il mio manico avrà una lunghezza di 3 cm, moltiplico per 4 e ottengo 12, ossia i cm che deve avere la larghezza della striscia. Nel mio caso la stoffa che ho usato è leggermente elastica. Pongo molta attenzione al verso “elastico” perchè se lo metto lungo il verso del peso (linea perpendicolare alla terra) dopo un po’ di volte che uso la borsa questa si romperebbe. Inizio con il punto n° 2: cucire i manici! Per fissare le pieghe e non dover imbastire uso il ferro da stiro che velocizza il lavoro;con il primo passaggio porto i margini liberi verso il centro della striscia e quindi stiro per formare la piega, con il secondo passaggio piego la striscia facendo congiungere le due pieghe precedenti, formando una striscia a 4 strati di stoffa. Prima di cucire sistemo le estremità nascondendo i margini liberi, lo faccio perchè con questa borsa le estremità saranno bisibili. Dopo di chè cucio lungo tutto il contorno a circa 2-3 mm dalla fine della stoffa, questo per rinforzare e abbellire.

Eccole le altre puntate:
1 parte
2 parte
3 parte
4 parte

One thought on “Borsa per fare la spesa: 1 puntata”

  1. Grazie grazie grazie Yersinia! è stupendo poter imparare grazie alla generosità di persone come te..
    io sono very very poco-pratica.. sempre attaccata ai libri e poca manualità… girellando sui blog ti ho scoperto e adesso mi rimbocco le maniche miao

Rispondi