Brutte dipendenze


Quando ho trasferito il blog non ho avuto il coraggio di ripubblicare i post di quando ho smesso di fumare perchè quando ho fatto il trasloco avevo ripreso a fumare. Per chi volesse qua trova i miei vecchi post e le mie avventure.
Come ho fatto? beh, ero a roma per la luarea della mia amica (dopo 1 anno e mezzo che non fumavo) e una sera che ero un po’ brilla ho chiesto a un amico se potevo farmi una sigaretta…era buona e mi ha pure fatto un po’ sballare. A Roma ho scroccato qualche altra sigaretta col senno del “tanto è sporadica e a casa non c’è nessuno che fuma tabacco e a me piace solo il tabacco rollato”.
Tornata a casa per tipo 2 mesi appunto non ho fumato. Andiamo in vacanza dai miei e entrambi fumano tabacco e allora fumavo una mezza sigaretta quasi tutte le sere per una decina di giorni.
Tornata a Verona quasi nulla, qualche volta di sabato rubavo una sigaretta al mi omo ma nulla di più. A Dicembre dovevo finire tirocinio in un posto veramente brutto dove il solo pensiero mi fa rizzare i peli e allora rifumacchiavo, più spesso tanto che ogni tanto prendevo un pacchetto al mi omo, lui si compra la stecca. Era un periodo brutto, tra dover finire il tirocinio, fare gli esami e ne avevo tanti, pensare alla tesi il 22 febbraio 2010, dopo l’esame di anatomia patologica, mi son comprata un pacchetto di tabacco. All’inizio fumavo assai poco, del tipo che un pacchetto mi durava circa 3-4 settimane, ma poi via via sempre di più. Non so quanto fumassi ultimamente ma non mi piaceva e infatti ho inserito tra i miei buoni propositi del 2010 il desiderio di smettere di fumare.
L’idea era quella di finire il pacchetto e via, ma non ce l’ho fatta giusto il 30 ho comprato un nuovo pacchetto. Il fato ha voluto che il 1 gennaio mi colpisse una bella bronchite asmatica e che per almeno 5 giorni io non abbia avuto la solita voglia di fumare visto che i miei polmoni sorridevano giusto per via del cortisone.
Ora è dal 1 gennaio che non fumo, apparte l’altra sera presa da una irrefrenabile voglia di nicotina ho rollato una sigaretta, l’ho accesa e…BLEAH! nemmeno il tempo di aspirare che mi ha fatto uno schifo enorme. Quindi sono 8 giorni.

Cose da tenere in mente per il futuro:
non cedere più nemmeno a mezza sigaretta
iniziare presto con la palestra

Sperando di riuscire questa volta per sempre -o almeno per più tempo- nel mio intento

dimenticavo, già un’altra volta avevo provato a smettere di fumare ma ero durata si e no 3-4 mesi. Avevo approfittato ancora di una bronchite asmatica (ora non dite che la causa è il fumo perchè non credo, tutti gli anni ho avuto un attacco tranne per gli ultimi 4 che sono stata a verona. Il mio medico stava pensando farmi fare delle analisi per allergie, ma ora penso sia stato lo stress e che la laurea sia stata la responsabile dell’ultimo attacco) solo che con la visita di mia madre che è una ciminiera sempre accesa e la mia debole volontà ho ripreso in men che non si dica

One thought on “Brutte dipendenze”

  1. Ho smesso 11 anni fa, da un momento all’altro. 10 giorni dopo ha smesso anche il mio compagno. Penso che comunque l’averlo fatto assieme mi sia stato di grande aiuto. Non perderti d’animo, ce la puoi fare!!!!
    Ciao Pat

Rispondi