Caldo…frutta…Frullati!


Ormai lo sapete…vado avanti a frullati per reintegrare sali minerali, vitamine e freschezza!
Il frullato per come la vedo io è una fonte di dolcezza, un modo che mi son trovata per mangiare la frutta perchè anche se l’adoro faccio molta fatica.
E’ un modo per accogliere il mio compagno che torna da lavoro alle 19 stanco e accaldato…anche se ogni volta che li assaggia mi dice “ci voleva un po’ di zucchero” e io per l’ennesima volta gli dico “sai che non ci metto lo zucchero”.
L’ultimo frullato che ho fatto non è arrivato manco a farsi fotografare tanto avevo sete (e il cell era impegnato in una chiamata e quindi niente foto con instagram che ormai è il modo in cui li immortalo) ma era poi così fresco e vivo…

Ci ho messo 2 pesche fresche-fredde, 2 aranci e due albicocche striminzite (giusto quelle che avevo in casa)…e ora che ci penso avrei potuto aggiungerci un bel po’ di menta per l’effetto fresh! d’ora in avanti al posto dell’acqua uso ghiaccioli.

Questo che vi presento ora è un classico delle mie colazioni! alla frutta che al mattino mi inspira aggiungo 2-3 cucchiaiate di avena così che mi riempie la pancia e mi fa l’effetto tappo antifame (nonchè con le sue fibre dai superpoteri intrappola il colesterolo e altre schifezze presenti nell’intestino). Questo aveva Mela, arancio, banana e 2 cucchiai di avena

Un super per aperitivo è sempre contenente sedano, con questo caldo il sedano rinfresca un sacco e apre perfettamente lo stomaco alla cena. Oltre a sedano ci ho messo arancio e carota. Anche questo “mancava” di zucchero…

2 thoughts on “Caldo…frutta…Frullati!”

  1. Ti lascio questa ricetta (un must in Germania!) in caso tu non la conosca gia’: arancia, carota, mela e bietola rossa!
    Ciao,
    Laura

Rispondi