La mia marmellata di arance


Un mio amico mi ha regalato qualche chilogrammo di arance bio e visto che alcune erano già più qua che là e che non potevo sprecare l’occasione ho deciso di processarle in una squisita marmellata di arance.

E’ un procedimento un po’ lunghetto e meticoloso se la si vuol fare per bene, ovvero con le buccine e via dicendo. Ho deciso di optare per un mix tra buccine e fette di arance e polpa.

Per prima cosa ho salvato le arance che stavano marcendo, di queste ho buttato via la buccia direttamente, ho ottenuto circa mezzo kg di polpa che ho tagliato a pezzetti.

polpa marmellata arance violetab

Poi ho preso il resto delle arance e le ho lavate accuratamente.

Con 6 ho deciso di usarle per prendere la buccia e farci le buccine caramellate da inserire poi nella marmellata. Con lo sbuccia patate ho cercato di togliere il più possibile solo la parte arancione lasciando la parte bianca sull’arancia.

buccine marmellata arance violetabbuccine tagliate marmellata arance violetab

Le buccie poi le ho tagliate a fettine con il coltellone e le ho saltate in padella con dello zucchero. C’è chi magari preferisce sbollentarle prima per ammorbidirle e per togliere un po’ di amaro. Durante la caramellizzazione si deve stare attenti a che non si bruci, cosa molto facile e che può capitare da un momento all’altro, come è successo a me… 🙁 Mi si sono un po’ abbrustolite ma non irrimediabilmente. Quando avrete deciso che son pronte a vostro gusto vi consiglio di aggiungerle subito alla marmellata altrimenti lo zucchero si rapprende e si ammalloppa tutto creando un enorme croccante di buccine d’arance.

caramellando bucce marmellata arance violetabcarammellando buccine marmellata arance violetabbuccine carammellate marmellata arance violetab

Il resto delle arance le ho prese intere e le ho tagliate con buccia compresa. Prima ho tolto i due poli che sarebbero stati un po’ troppa buccia senza polpa, quindi ho tagliato in quarti l’arancia e poi a fettine.

fette marmellata arance violetab

Messo tutto in una pentola e ho aggiunto lo zucchero e avviato la cottura. Ci vuole un po’ di tempo perchè sia pronta, all’inizio potrà sembrare un po’ troppo liquida ma è un inganno! Per trovare il giusto punto desiderato di densità si può usare il vecchio trucco del piattino, si mette un cucchiaino di marmellata nel piattino e poi si mette in frigo, così si raffredda in fretta e si nota subito quanto è densa la marmellata.

polpa e arance marmellata arance violetab

Una volta che la marmellata è pronta l’ho versata nei barattoli puliti. C’è chi semplicemente li chiude e li capovolge e chi come me preferisce metterli in una pentola con acqua e farli bollire per circa mezz’ora. Sempre importanti le etichette con su la data e il tipo di marmellata che c’è dentro!!

In tutto avevo circa 2100 gr tra polpa e arance intere, ho usato in totale 2 kg di zucchero, compreso quello per le buccine. Per queste arance dolci e per il mio gusto personale è venuta una marmellata un po’ troppo dolce. La prossima mandata la farò con un rapporto di 1 kg di frutta e mezzo kg di zucchero o al massimo con 750 gr di zucchero.

2 thoughts on “La mia marmellata di arance”

  1. Buona la marmellata di arance! 🙂
    Mi lascia un po’ perplessa però l’utilizzo di tutto questo zucchero. Perché benissimo le arance biologiche ( anche io quando posso presto attenzione al fatto che frutta e verdura siano bio)però lo zucchero è forse ancora “peggio” ….nel senso, che si sa ormai, è ampiamente considerato un veleno. E, se in certe cose già pronte non si può proprio evitare, con l’autoproduzione consente delle alternative!!! Non so se ti può interessare, ma quando io la faccio aggiungo una mela, un limone e agar agar, come addessante. Buona, viene buona! Anche se meno zuccherosa!!

  2. Lo zucchero era solo per il suo potere edulcorante. Queste arance erano molto aspre ed era la seconda volta che la facevo come marmellata, seguendo la ricetta di mia zia che è molto golosa e lei ci mette per 1 kg di frutta 1 kg di zucchero. Infatti come ho scritto la prossima che farò ci metterò meno zucchero perchè è venuta più una chicca che una marmellata. Come addensante le arance con la buccia e le pellicine interne hanno già una buona dose di pectina naturale. di solito uso addensante solo per la marmellata di fragole per non farla cuocere troppo, le altre non aggiungo nulla

Rispondi