Lavori in corso…


Tra venerdì e sabato mi son messa a lavorare al mio angolo (cantuccio) del cucito/bricolage/fai da te.
Ho aggiunto 2 mensole in più alle 3 che c’erano.
Questo angolo si è modificato nel tempo, questa è la foto più vecchia che ho e in questa poi avevo già sistemato qualche mensola.

Pure il baule è sempre in continuo cambiamento, spesso rimetto in ordine, cambio posto alle stoffe come ieri che ho messo su mensola tutte le stoffine con fantasie e ho lasciato dentro il baule le tinte uniche

Le stoffe più invernali e le pelose le ho messe in un armadietto in corridoio mentre la pelle abita in 3 scatoloni un po’ sotto il letto e un po’ in qualche armadio.
La soluzione che mi piacerebbe di più per “tavolo lavoro+baule” sarebbe avere un tavolo poco più grande del baule in maniera tale che il baule possa scorrere (lo metterei sopra una tavolona con rotelle) da sotto il tavolo, così non devo spostare il tavolo e il lavoro che c’è sopra per aprire il baule.


Questa invece è una sistemazione dei fili di cotone e di quelli di lana che mi ha molto soddisfatta. I contenitori sono i soliti dell’ikea, l’unica cosa brutta che hanno è che la parte in cima si pieguzza tutta.

Prima i fili abitavano in uno scatolone e ogni volta per trovare il colore che volevo ci mettevo un po’ oppure avevo bisogno di un appoggio per sistemarli. Ora con questo sistema li ho divisi per tipo di colore e sopratutto vedo la maggioranza dei gomitoli e vado a colpo sicuro!!

Qua sotto invece la mensolina con tutti i barattoli. A dire il vero ci sono anche delle brocche di vetro reduci dal matrimonio di mia sorella. Mi son state utili comunque! Mi son tornate utili perchè hanno una “bocca” grossa e ci ho potute mettere quelle cose che in un barattolo normale non sarebbero entrate (fibbie per cinture, elastici compresi di confezione, e molto altro ancora.

Mi piacciono i barattoli perchè si vede sempre quello che c’è dentro.

In casa li uso per tutto: risi vari e cereali, legumi, per il thè, per i bottoni,per i nastrini (qua foto), per le viti e chiodi.

Rispondi