Maschere fruttose per il viso


E capita che dopo una chiacchierata con un amico riguardo l’avocado, ti ricordi i consigli della nonna che mentre si spalmava la buccia della pesca sul viso ti diceva “E’ da una vita che faccio così, ogni frutta o verdura ha proprietà sue, perchè non approfittarne?”

(me spalmata con avocado…)

Insomma, non proprio così ma non mi ricordo esattamente le parole. Era la nonna malefica che però ogni tanto qualche buon consiglio me lo lasciava.
Mi ricordo proprio che ogni ortaggio che avesse un po’ di polpa/sughetto se lo spalmava e poi continuava la merenda o a cucinare, e dopo si sciacquava.
Spesso noi donne facciamo uso di creme super accessoriate, maschere di bellezza che costano e che son piene di schifezze chimiche, oppure ci ingegnamo e ce le facciamo noi. Ma a dirci la verità, quanto spesso capita che ci organizziamo prima per farla o avere determinati ingredienti “che senza di quelli so che non viene bene”, che poi finisce che manco una volta a settimana ci prendiamo cura della nostra pelle del viso.

Seguendo il consiglio della nonna mo sto a approfittarne visto che ho aumentato il mio consumo di frutta giornaliero.
Ci vuole pochissimo tempo, magari non essere truccate che poi dopo si diventa come un panda. Spalmare un po’ di polpa o strusciare la parte interna della buccia, tenere su per un po’, magari mentre si fa altro, e poi sciacquare anche con sola acqua.
Non sto a mettere le proprietà dei vari frutti, usaiamo quelli che abbiamo in casa!!
così non si impazzisce a dire “magari la prossima volta compro i frutti di bosco per questo e questo motivo…”

Non vi resta che provare e vedere come vi sentite. Io ho iniziato con l’avocado e credo che ora approfitterò più spesso degli “scarti” della mia frutta

(poi se proprio volete anche farvi le mascherine più sofisticate ecco un po’ di ricette! clicca qua)

Rispondi