Mille idee per organizzare la propria craftroom o stanza di lavoro


Rispolvero questo post in previsione di arredare la mia nuova (speriamo!!) stanzetta di lavoro, il montaggio del mio prossimo angolo di lavoro sarà corredato di tanti post e foto e nuove idee per sistemare tutte le cose!

Presa da un post di mamma felice sulle crafty rooms iniziai a sistemare il mio angolo cucito sopratutto perchè non avevo più spazio e il caos regnava ovunque.
Dal momento che sto in una casa in affitto piccolina e che la mia disponibilità economica è ridotta (o quasi nulla, visto che mi mantiene mio padre e studio) ho dovuto arrangiarmi con quello che avevo e inventarmi modi economici e non fissi per sistemare il mio cantuccio e soprattutto adattabili al poco spazio che avevo in camera.
Naturalmente non appare bello come quelle stanze super sciccose ma alemno è utile e velocizza il lavoro!

Qua vi propongo idee trovate in rete da poter utilizzare o adattare a quella che è la nostra realtà
Per sistemare la passamaneria:

Idea presa da Martha Stewart QUA
Non credo che sia necessaria proprio quella scatola ad hoc.
Si può provare a costruirla con scatole per scarpe magari abbellite con della carta bella o con collage (vedi qua)
Come perno si può usare delle asticelle di legno che vendono per fare il parquet, tagliate con una misura che superi 2-3 cm la scatola e fermate con:
– o una vitina da legno piccola e avvitata
-un buchino che trapassi l’asticella e un fil di ferro infilato e piegato a circondare tutto il diametro
-un bullone del diametro dell’asticella avvitato quasi a forza
Per i buchi da dove escono i nastri se avete quegli anelli metallici che si usano per le tende sarebbero favolosi, altrimenti potete fare dei buchi con un taglierino e rinforzare con colla e carta o stoffa, sopratutto se la scatola è stata foderata con bella carta. Qua invece hanno usato una scatola cilindrica e qua, qua con tutorial e qua un contenitore di plastica trasparente, qui invece c’è un tutorial per farne uno. Qua c’è un altro tutorial per fare un simpatico porta nastri.

Usare dei contenitori lunghi e stretti così che i rotolini stanno bene in ordine. Se non disponete di tali contenitori una variabile può esser prendere una bella scatola di scarpe, tipo da stivali, e con del cartoncino creare delle pareti interne, fissarle con colla o scotch, così da ottenere dei reparti dentro la scatola.
Notes ci regala un’altra idea molto facile da realizzare
Jmday propone un altro tutorial per trasformare una scatola in un utile porta nastri
Oppure usare le scatole delle bottiglie che sono strette e lunghe e spesso molto belle e non necessitano particolari abbellimenti.
L’immagine l’ho presa qua.

Qua invece vi propongo per i nastrini un’asse posizionata sotto una mensola. Questa immagine l’ho presa da Heather, ma ci sono anche altri esempi come quella proposta da HGTV(immagine 5 su 7) e questa variante di Crafty Intantions che è una versione leggermente diversa. Penso che possa esser realizzabile facendo una cornice di legno con tavolette abbastanza profonde affinchè ci stiano i rotolini di nastro, usare le asticelle del parquet per infilarci i nastri e praticare dei buchi sulla “cornice” all’altezza desiderata e da entrambe le parti.
Mewpaperarts ci mostra un altro esempio di porta nastri

Da Fun Times Guide trovate varie idee per organizzare i nastri, alcune perfino strambe!!
Simpatica idea di usare il porta rotolo di carta per i nastrini!!
L’idea l’ho trovata in un sito ma ho perso il link, ho solo quello della pagina principale.

Io che ho pochi nastri ho optato per i barattoli di vetro, magari è un po’ scomodo perchè ogni volta devo tirare fuori tutti i nastrini però almeno vedo bene in che barattolo sono.
Ho trovato pure una simpatica idea. Il portanastri si realizza con un contenitore per uova trasparente!!

Per sistemare le spolette di filo:

Ce ne sono di molti tipi in vendita, quello in metallo da Anna Marchi o in legno e metallo in questo sito anglofono.

Questo portaspolette è accompagnato da un bel tutorial in inglese.

L’altro invece è sempre fatto a mano usando dei legnetti al posto dei chiodi, non saprei dirvi per bene però come è stato realizzato. Su Sugar Bee ho trovato un tutorial semplice per realizzare un bel portaspolette

Altre idee per metter le spolette sono le scatole

Clicca sulle immagini per andare al sito dove le ho prese!


Qua trovate il tutorial che ho realizzato per fare il mio portaspolette !
Qua solo un’anteprima (clicca per vedere più grande), l’ho fatto con del legno e dei bulloni lunghi e stretti quasi avvitati al legno.

Porta attrezzi/strumenti di lavoro:

Qua è stato usato un normale pannello da Meccanico per appendere le cose solo che è stato decorato e reso più “femminile”.
Questi pannelli si trovano nei negozi di ferramenta, sopratutto quelli grossi. I gancini dovrebbero avere varie forme per permettere di appendere oggetti di diversa forma.

crafty intentions usa dei barattolini decorati appesi a una sbarra.
La sua stanza craftosa merita particolare attenzione per la quantità di cose belle che ha e per come le ha sistemate.
The Mother Huddle mostra come fare dei contenitori in stoffa.
Una variante di questo sistema è usare i barattoli di latta o i portaposate dell’ikea da agganziare a una barra metallica.
Una cosa che mi sarebbe piaciuta per appendere le forbici è la lista magnetica!! E a proposito di magneti ho trovato come realizzare una lavagna con tutti gli accessori magnetizzati da attaccarci sopra.

Questo invece è un bellissimo porta attrezzi in stoffa da appendere al muro.
Su Il Filo trovate un bellissimo tutorial!

Per quel che mi riguarda per gli attrezzi ho usato varie cose come barattoli di latta, tazze scheggiate e i gancini a ? per appendere le forbici.

Altri contenitori che possono esser utili o belli

Io amo i barattoli e qua si vede bene!! li uso per tutto perchè sono trasparenti e a contrario della plastica non si graffiano o perdono qualità nel tempo.

In giro per il web si trovano un sacco di barattoli, comprati apposta o riciclati.
I barattoli di Amber sono molto belli e ha anche delle belle scatole.
Le scatole si possono raccattare in giro o accumulare con gli anni.
Una volta ne avevo moltissime! eran quelle delle caramelle, si era sparso in giro che mi piacevano allora amici e parenti le tenevano da parte per me. Possono esser una bella idea per un angolo craft allegro e colorato.

Julochka ci mostra come usare altri tipi di contenitori per organizzare lo spazio
Da ikea si possono trovare molti oggetti interessanti come
-la mensola con i cassetti in vetro
contenitori rotondi magnetici
-il porta spezie con mensolina per metterci piccole paillettes o perline
-le varie cassettiere in legno con cassetti (ce ne sono di 3 tipi)
-le scatole per le scarpe per posizionare stoffe o altro e poter vedere all’interno
contenitore in cotone per biancheria con un sacco di scompartini
– porta tutto sottile e grosso da appendere all’armadio o a una squadretta al muro
cassetti in stoffa da metter sulle mensole
portatutto in rete (qua io ci ho messo i miei fili di cotone)
– un portatutto da parete

Io ho trovato una soluzione ingegnosa per gli accessori della macchina da cucire e i vari piccoli elementi per il cucito


Era un vecchio porta fotografie in pvc che non ho mai usato. Un giorno mi è venuto in mente di tagliarlo e di appenderlo al muro per metterci tutte le cosette della macchina da cucire. In questa maniera son sempre a portata di mano, non si smarriscono e si vedono perfettamente!

Altrimenti ci sono scatole e scatolette con un sacco di scomparti. prima usavo una scatola da pesca trasparente ma spesso si mescolava tutto e perdevo tempo a cercare.

3 thoughts on “Mille idee per organizzare la propria craftroom o stanza di lavoro”

  1. Sono alla disperata ricerca di un modo per rendere la mia camera da letto anche la mia craft room, senza però che il caos regni sovrano -.-“

    Ti ringrazio per gli ottimi suggerimenti!

Rispondi