Morbidezza delle coppette mestruali


Visto che per scegliere una coppetta da usare la sua morbidezza influisce molto sulla comodità della coppetta ho cercato di creare una lista ordinando le coppette in ordine di morbidezza appunto.
Per confrontare le coppette non ho usato il classico modo che si vede in giro, mettendo due o più coppette tra il pollice e l’indice perchè penso che quel modo non permetta di valutare appieno i vari parametri che descrivono come sia una coppetta.

Scopriamo di più sulla morbidezza delle coppette!!

Intanto è molto importante il silicone o materiale usato che in base alla mescola può essere più o meno morbido, più o meno elastico. Una coppetta più elastica in confronto con una coppetta ugualmente morbida la valuto come più tonica, più dura. Questo perchè eserciterà più tensione nel perineo. Ad esempio il TPE (termoelastoplastomero) usato per le Meluna non ha molta elasticità e spesso può restare un po’ piegato o prendere la forma che gli si da.
La coppetta poi è formata da varie parti e non tutte concorrono per il fattore “morbidezza” che stiamo ora valutando. Ad esempio alcune hanno un bordo non tanto morbido e la base invece è mordibissima tanto che si deforma facilmente. Sarà poi forse una coppetta più comoda perchè la base potrà seguire i movimenti del bacino, ma quello che importa al perineo è la tensione dell’anello perchè va a premere direttamente sulle pareti della vagina. Lo spessore del bordo influisce anche lui sulla tensione che ci sarà!

Gaiacup taglia L

La coppetta ha un anello, un bordo che può anche non esserci, il corpo, la base e il gambino (che può anche non esserci). Talvolta le coppette appena sotto l’anello all’apertura hanno una specie di bordino che può essere più o meno spesso, lo vedete nella Femmecup qua sotto, mentre nella Gaiacup qua sopra non è presente.
Ad esempio la Femmecup ha un anello molto pronunciato e anche un bordo che rende la coppetta con una morbidezza media anche se la base è molto molto morbida.

Femmecup

La taglia della coppetta pure influisce, perchè ad esempio tra due coppette della stessa marca fatte con lo stesso silicone, è più morbida quella più grande perchè scarica in modo diverso le tensioni
Ho valutato e rivalutato varie volte la mia scala di morbidezza, alcune coppette sono veramente molto simili e distinguere quale sia più rigida/tonica non è sempre facile o fattibile quindi ho per questo valutato gli altri parametri che ho descritto nonché quello che mi inspirava il tatto.

Non pubblico una foto con tutte le coppette in fila perchè via via me ne arriva sempre una nuova e non ce la farei a pubblicare sempre la foto aggiornata.
Non ho  inserito nella scala le coppette Softcup, la FemmyCycle e la coppetta Lilycup perchè stanno su secondo altri principi e non quello del creare una tensione sulle pareti vaginali. Infatti anche se la softcup ha un anello molto più grande preme su altri punti ed ad esempio è indicata per quelle donne cui le coppette aumentano la tensione del perineo e aumentano il dolore mestruale.

Lilycup S e Softcup

Non ho usato i nomi delle taglie che di solito hanno alcune coppette perchè se non si conoscono bene si può creare confusione, ho usato semplicemente S per quelle piccole ed L per quelle grandi. La Meluna ha 4 taglie e le ho messe tutte.

Come usare queste informazioni?
Un perineo tonico necessiterà di una coppetta tonica per poter non deformarsi alle contrazioni del perineo e ai vari sforzi fisici, come ad esempio una sportiva con un bel pavimento tonico necessiterà magari delle coppette più toniche (l’ultimo gruppo). Alcune ad esempio non riescono ad usare coppette troppo morbide perchè non si aprono, la forza esercitata dal perino è troppo potente per quella coppetta e allora devono o passare buon tempo e inventarsi delle strategie per farle aprire (ma sempre con il rischio che la coppetta poi perda) oppure comprarsi una coppetta più rigida.
Le donne con un perineo più accogliente invece si troveranno più comode con una coppetta più morbida. Ad esempio di difficoltà con il perineo (quando son presenti perdite di urina sotto sforzo o un pavimento pelvico meno attivo che ad esempio non trattiene la coppetta) sono ideali quelle coppette più morbide che si adattano quindi al perineo.
Non esiste però una legge che è valida per tutte, ci possono essere donne che hanno avuto più parti vaginali che si troveranno bene con coppette normali o toniche, o giovani che son più comode con coppette più morbide.
Le coppette morbide possono aprirsi più difficilmente in un perineo normale/tonico, ci vorrà un po’ di praticità e magari provare piegature diverse che aiutino la coppetta ad aprirsi, come la piegatura a S. Se nonostante tutte le prove la coppetta resta troppo schiacciata, con delle “buche” o affossamenti accompagnati da perdite, forse è il caso di passare a una coppetta più rigida.

Dalla più morbida alla più tonica

(divise in 3 gruppi in base alla morbidezza)


Morbide

+ MorbidaGaiacup S
Meluna soft S
Si Bell L
Smartcup L
Farmacup L
Femalecup L
Si Bell S
Mamicup L
Mamicup S
Luv ur body L
Natù L
Bellacup L
Meluna soft XL
Gaiacup L
Organicup S
Intimina compact L
Fleurcup L
Organicup L
Naturalmamma
Divacup L
Angelcup L

+ Tonica


Normali

+ MorbidaMeluna soft L
Meluna soft M
Iriscup L
Natù S
Lybera/Ecocup L
Rubycup
Luv ur body M
Fleurcup S
Iriscup S
Smartcup S
Femmecup
Meluna classic S
Angelcup S
Sckooncup L
Juju L
Divacup S
Farmacup S
Intimina compact S
Mooncup S
Lunette S
Yuuki soft L
Lybera/Ecocup S
Mooncup L
Sckooncup S
Yuuki soft S+ Tonica

Toniche

+ MorbidaMeluna classic M
Intima LMR L
Lunette L/2
Maagacup L
Meluna Classic L
Meluna sport S
Meluna sport mini S
Ladycup L
Yuuki L
Intima LMR S
Meluna classic XL
Ladycup S
Meluna sport L
Yuuki S+ Tonica

Morbidezza delle taglie piccole e medie


Morbide

+ MorbidaGaiacup S
Meluna soft S
Si Bell S
Mamicup S
Organicup S
Meluna soft mini M
+ Tonica

Normali

+ Morbida
Meluna soft M
Natù S
Rubycup
Luv ur body M
Fleurcup S
Iriscup S
Smartcup S
Femmecup
Meluna classic S
Angelcup S
Divacup S
Farmacup S
Intimina compact S
Mooncup S
Lunette S
Lybera/Ecocup S
Sckooncup S
Yuuki soft S+ Tonica

Toniche

+ MorbidaMeluna classic M
Meluna sport S
Meluna sport mini S
Intima LMR S
Ladycup S
Yuuki S+ Tonica

Morbidezza delle taglie grandi


Morbide

+ Morbida
Gaiacup S
Si Bell L
Smartcup L
Farmacup L
Femalecup L
Mamicup L
Luv ur body L
Natù L
Fleurcup L
Meluna soft XL
Gaiacup L
Bellacup L
Intimina compact L
Organicup L
Organicup S
Divacup L
Naturalmamma
Angelcup L
+ Tonica

Normali

+ Morbida
Meluna soft L
Iriscup L
Lybera/Ecocup L
Rubycup
Luv ur body M
Sckooncup L
Juju L
Yuuki soft L
Mooncup L
+ Tonica

Toniche

+ Morbida
Intima LMR L
Lunette L/2
Maagacup L
Meluna Classic L
Ladycup L
Yuuki L
Meluna classic XL
Meluna sport L
+ Tonica

Per chi non sa come scegliere la propria coppetta, può usufruire della consulenza online

31 thoughts on “Morbidezza delle coppette mestruali”

  1. ciao,
    mi sono decisa ad utilizzare la coppetta mestruale.
    ho 38 anni peso 45 kg e sono alta 160 cm
    non ho avuto figli, ma sono stata operata per endometriosi 2 volte. credo che la tonicità del mio pavimento pelvico sia nella norma (non sono una sportiva, pratico solo un po’ di nuoto e non con costanza).
    secondo te che misura mi conviene utilizzare? (ero orientata sulla fleur)
    potrebbe causarmi dolore, visto che già l’endometriosi mi porta ad avere spasmi nelle zone genitali e anali?
    grazie

  2. Non trovo da nessuna parte informazioni sulla lybera..
    sono solo al secondo ciclo quindi non capisco se è troppo rigida..
    ho 20 anni, un parto vaginale e un pavimento pelvico molto rilassato..
    Dovrei provare altro?

  3. Questa tabella è fantastica! Però ho un dubbio… ho 31 anni, niente figli. Uso la Mooncup s da ormai 4 anni, ma sono già un paio di cicli che perde abbastanza… aggiungo che sono già 6 mesi che ho smesso la pillola e il flusso è aumentato parecchio e anche i dolori. Ma fino a 2 mesi fa tutto ok. Sicuramente devo passare ad una misura più grande, essendo aumentato il flusso, ma come faccio a capire se devo passare ad una coppetta più morbida, o ad una più dura?

  4. salve a tutte! io sono decisa ad inziare ad usare la coppetta ma non ho proprio idea di quale scegliere. ho 26 anni, peso 40 kg e sono alta 1,50 cm, nessun parto ma non ho idea di come è il mio pavimento pelvico ma se qualcuno m indica come fare lo faccio. grazie!

  5. Ciao ho iniziato con la MamyCup L i primi due cicli sono andati bene poi non riuscivo a farla aprire. Ho provato la yuuki 2 e questo ciclo x i primi tre giorni dicevo svuotarla ogni 4 ore e non riuscivo a centrare la cervice. Inoltre subito la sento tantissimo. Ho 45 anni un parto naturale. Grazie

  6. Salve,
    vorrei passare alle coppette ma avendo una situazione un po’ particolare, sono ancora insicura sulla scelta finale.
    ho 30, un aborto alla 16 settimana avvenuto con parto indotto e un flusso misto (perdite leggere i primi giorni, poi uno o due giorni più ricchi, quindi di nuovo perdite). Non credo di avere grossi problemi al pavimento pelvico, non saprei neanche come stabilirlo, ad ogni mi è stato comunque consigliata una yuuki soft tag 2, ma sono ancora incerta se non sia il caso di sceglierne una più morbida (considerando che spero di utilizzare la stessa anche in futuro, quando avrò partorito a termine).
    Secondo un’ostetrica così esperta in coppette, secondo lei, una yuuki soft tag 2 può andare bene per me?
    Grazie mille!

  7. Ciao ho 43 anni tre parti uno naturale e due cesarei (ultimo parto un anno e mezzo fa) flusso abbondante. Ho provato LYBERA L ma troppo poco capiente e mi scendeva ora ho comprato la LUV L ma anche questa scende … Mi sa che mi arrendo, nn posso d continuare così in continuo tolgo e metto Datemi un consiglio vi prego…

  8. Ciao, è possibile che la coppetta mi dia dolori al basso ventre perché troppo rigida per me? come quando inserisci un tampone troppo in profondità. Ho una yuuki soft 2. Un parto naturale,36 anni, Po abbastanza tonico, ma non dopo il parto.
    Grazie!

  9. Ho una fleurcup L ma ho perdite. Mi rendo conto che perde il sottovuoto e ho il dubbio di avere una cervice tuffatrice. Ecco perché credo che dovrei trovare una coppetta un po’ più rigida e più capiente. Ho 36 anni, parto cesareo e p. p. Abbastanza tonico. Grazie

  10. Ciao! Potrei chiederti dove inseriresti la Luv ur body S?
    Non è molto che é uscita e nella lista non c’é.
    Grazie mille in anticipo e grazie mille per questo articolo/classificazione molto interessante!
    Vanessa

  11. Buongiorno, ho 44 anni, 4 figli nati però con parto cesareo, i primi due di 4,120 kg ed il secondo di 3.860. Mi hanno riscontrato la vescica bassa, ma il collo dell’utero ha detto del ginecologo è ancora piccolo. Cosa mi consigliate. Per provare a vedere se sopportavo e riuscivo ad inserire la coppetta (non sono mai riuscita con i tamponi interni) ho acquistato una coppetta (usata solo per prova) da aliexpress, ora vorrei una coppetta “più affidabile”

  12. Salve, ho 40 anni ,ho avuto due parti naturali( 4 kg la prima bambina 3,7 la seconda) , ho sicuramente il pavimento pelvico ormai poco tonico, purtroppo dopo le gravidanze ho un flusso molto abbondante tanto da dover compromettere le mie normali attività quotidiane, e la notte devo svegliarmi per andare in bagno per non rischiare di sporcare il letto .Ho usato per due anni lo iud medicato che mi ha risolto completamente il problema del flusso, ma mi ha creato altri problemi per cui è stato necessario rimuoverlo. Vorrei provare con la coppetta , cosa mi consiglia?

    1. salve, non suggerisco coppette mestruali senza una accurata consulenza, rischierei di consigliare male mancandomi approfondimeni. Se vuole possiamo approfondire con una consulenza

  13. Buonasera, ho 49 anni ed un parto naturale 8 anni fa. Flusso almeno per un giorno abbondante, pavimento pelvico molto poco tonico e cervice molto bassa. Da un paio di anni uso la Si Bell L, la prima acquistata, che continua però a darmi problemi di perdite nonostante non abbia alcuna difficoltà ad inserirla e verifichi sempre che la cervice sia all’interno. Stavo dunque valutando l’acquisto di una coppetta più morbida, ma con mia sorpresa vedo la Si Bell già annoverata fra le più morbide. Ma allora quale potrebbe essere il motivo delle perdite? E quali caratteristiche dovrei considerare per ovviare al problema? Grazie infinite

  14. Ciao, io ho una naturalmamma , ho 23 anni, un parto naturale 3 anni fa, sono magra e sporadicamente mi alleno(più che altro in inverno) .Durante il giorno sto comunque molto in movimento.
    Con la mia coppetta non mi trovo per niente bene,credo sia troppo morbida perché il bordo non si apre completamente e ho perdite .
    prima di avere il bambino facevo aerobica Zuma workout corsa e camminate tutta la settimana, e una volta rimasta incinta ho continuato con camminate di 7 km al giorno…
    Avrò un pavimento pelvico tonico? Che coppetta mi consigli?? Spero di risolvere al più presto perché odio gli assorbenti grazie

  15. Ciao Violeta e grazie per il post! Io ho 35 anni e attualmente sono incinta. Il pavimento pelvico è abbastanza tonico. Prima della gravidanza usavo LadyCup taglia S e a volte capitava, subito dopo l’inserimento, che mi facesse talmente male da doverla togliere e rimettere. Era come se “tirasse” la zona interna della vagina e del perineo. Probabilmente si sistemava male? Grazie!

  16. Buongiorno VioletaB!

    Grazie per aiutarci tutte con le tue risposte pronte e gentili!

    E’ il mio secondo giorno con una Lybera taglia S. Il primo giorno è stato fantastico, nessun disturbo, nessuna perdita, oggi invece non va.
    Posso raccontarvi? Allora, è andata così. Il primo giorno non ho sentito nessun clic di apertura, allora ho esplorato con le dita per verificare che si fosse aperta, ma è stato molto difficile: innanzitutto avevo la sensazione che la mia vagina non fosse affatto rotonda e regolare, ma stretta e che premesse sulla coppetta, per cui facevo fatica ad immaginare la mia coppetta senza spigoli, nonostante mi sembrava che seguisse proprio le pareti. Secondo: se inserivo le dita, allora la coppetta si allontanava dalle pareti, rientrando, quindi come potevo capire se era ancora piegata o no? Comunque, l’ho lasciata così, ho messo un salva slip e sono uscita. Dopo 8 ore ero ancora pulita, l’ho estratta ed aveva perfettamente contenuto tutto.
    Oggi sono tre volte che la estraggo, perché il gambo rimane un po’ fuori e mi sto sporcando. E’ possibile che il secondo giorno di ciclo la mia cervice si abbassi ed ora la coppetta non vada più bene? Oppure che ieri non si fosse aperta bene, ma il mio flusso era minore, quindi per una casualità non mi sia sporcata?
    In pratica, devo prendere una coppetta diversa? Più piccola non ce n’è…forse più rigida?
    Ho 35 anni, senza figli, mediamente sportiva. Probabilmente il mio pavimento pelvico è molto tonico.
    Scusate il tema!

    Grazie!

Rispondi