Piccole zucche!


Questo fine settimana mi son divertita a creare una zucca, anzi due ma con lo stesso schema e filati diversi. Perchè una zucca?? beh, sempre più in Italia si festeggia Halloween e volevo contribuire con qualcosa inerente al tema e cosa meglio di una zucca?

Per fare la zucca ho avviato dentro un anello 2 catenelle e 9 maglie basse, chiudo il cerchio con una maglia bassissima.
2° giro: su ogni maglia ho lavorato 2 maglie basse, alla fine ci sono 20 maglie
3° giro: su ogni maglia ho lavorato 2 maglie basse, alla fine ci sono 40 maglie
dal 4 al 9 giro (7 giri): ho lavorato con maglie basse senza aggiunte o diminuizioni
10° giro: 2 catenelle, lavoro 1 maglia bassa e dopo lavoro 2 maglie insieme (riduzione), 1 maglia bassa, 2 maglie insieme, così fino alla fine del giro
11° giro: dopo le prime 2 catenelle lavoro le maglie 2 alla volta e alla fine dimezzo il numero delle maglie.
Imbottisco la zucca con l’ovatta o altra imbottitura e continuo gli ultimi 2-3 giri riducendo le maglie per chiudere il buco.
Prendo un filo di colore diverso e partendo dalla chiusura della zucca punto l’ago sul buchino centrale dell’anello iniziale (da un polo all’altro polo) e quindi tiro il filo per segnare un solco, continuo a creare solchi/spicchi cercando di non essere simmetrica. Quando ho creato un numero di spicchi che mi soddisfa chiudo il filo con un nodino alla base (che corrisponde con la chiusura della zucca) e faccio scomparire il filo dentro la zucca.

Per fare le parti verdi uso un filato dello stesso spessore di quello che ho usato per la zucca.
Per il fiorellino che ho messo a tappare la base ho iniziato con un anello dove ho montato i miei 5 petali.
Avvio 2 catenelle sull’anello, poi una maglia alta, avvio 3 catenelle e le chiudo a formare una puntina lavorando una maglia bassissima sulla prima catenella, lavoro una maglia alta sull’anello e dopo una maglia bassa. Ecco che ottengo il primo petalo. Per continuare con i seguenti lavoro 1 maglia bassa (al posto delle prime 2 catenelle) e continuo come prima. Io ho lavorato 5 petali ma potete lavorarne di meno o di più a vostro piacimento. Una volta che ho lavorato i petali che mi servono tiro delicatamente il filo per fare più piccolo possibile il buchetto centrale e chiudo con una maglia bassissima alla 2 catenella del primo petalo, se tiro troppo si può rompere il filo con il successivo disfacimento di tutto il lavoro.

Ecco un piccolo video con la successione delle varie immagini per fare il fiorellino, che in questo caso è usato come base per la zucca e non come fiore

Per la parte verde con il gambo della zucca…su un anello di filo avvio 2 catenelle seguite da 5 maglie basse e chiudo il cerchio con una maglia bassissima.
2° -3° giro: lavoro con maglie basse
4° giro: da 6 maglie devo arrivare ad averne 15: avvio 2 catenelle e lavoro una maglia bassa sulla primissima maglia, lavoro 3 maglie basse sulla maglia successiva, lavoro 2 maglie basse sulla maglia dopo, lavoro 3 maglie sulla maglia successiva, lavoro 2 maglie sulla maglia dopo, lavoro 3 maglie sull’ultima maglia e quindi chiudo con una maglia bassissima sulle prime due catenelle del giro.
5° giro (i petali): *lavoro 2 catenelle, una maglia alta sulla maglia successiva, avvio 3 catenelle e le chiudo a formare una puntina lavorando una maglia bassissima sulla prima catenella, lavoro una maglia alta sulla stessa maglia della prima maglia alta, lavoro una maglia bassa sulla maglia successiva, sulla stessa maglia chiudo il petalo con una maglia bassissima*.
Inizio un nuovo petalo seguendo da * a * sostituendo le prime 2 catenelle con una maglia bassa.
Questo schema l’ho fatto a mano, purtroppo ancora il mio illustrator è ko e non posso disegnare col pc, spero che almeno sia chiaro lo schema per fare un petalo

9 thoughts on “Piccole zucche!”

Rispondi