Riciclare vestiti…e creare fettucce!


Da quando son in trentino devo controllare attentamente cosa butto via perchè la spazzatura la paghiamo a litri, quindi più riciclo meno spendo (e meno inquino).

Non so voi cosa ne facciate di quei vestiti che non si possono donare alla caritas perchè rotti o rovinati, a me è venuto in mente di crearci delle fettucce anche se il tessuto non è proprio quello più figo delle magliette in jersey.
Nell’attesa che io mi cimenti a tagliare tutte le fettucce vi mostro qualche progetto che ho trovato online e che è proprio figo, tipo “devo assolutamente trovare dei vestiti da fettucciare così posso farmi il cuscino!”
Il primo progetto che vi mostro è un bellissimo cuscino… come vi ho accennato è proprio figo e mi piacerebbe avere tutte quelle t.shirt da sacrificare per poterlo fare, anche se non ho tutte quelle t-shirt colorate per poterlo fare. Come altra soluzione ci potrebbe essere quella di comprarsi direttamente la fettuccia…ma allora dove sta il riciclo e il dare nuova vita a oggetti dismessi?
Il progetto è di Handwerkjuffie

A seguire una bellissima idea per una borsa e può essere fatta anche da chi non sa lavorare a maglia! si tratta di macramè e anche se non lo avete mai fatto non sarà così difficile fare questi nodi e creare la rete.
Trovate il tutorial passo passo su Natipach, è in spagnolo quindi molto comprensibile anche se non conoscete la lingua
E infine un progetto adatto anche ai bambini e con questo si possono far rinascere ben due oggetti vecchi presenti in casa! Vestiti e un cestino per la carta!
Il cestino ovviamente deve poter permettere di essere usato come la base di un telaio e far si che la fettuccia possa andare sopra/sotto e creare quindi questa bellissima tramatura.

Rispondi