Teste di Kondom: la prevenzione prima di tutto!


Chi mi legge sa che adoro prevenire piuttosto che curare. E sa anche che sono molto affezionata a Kondom.it, scrivo per loro e mi riforniscono la materia essenziale: i preservativi.

No, non ne faccio un consumo solo per il mio uso personale, li uso soprattutto per il mio lavoro.
Scrivo articoli tipo sulle taglie e prossimamente anche su come si usano e tante altre curiosità che di solito emergono durante le consulenze o gli incontri che organizzo.

Oggi è la giornata mondiale contro l’AIDS e Kondom ha pensato a una genialata. Ieri Mr.Kondom o semplicemente “kondom” come lo nomino quando ne parlo con gli amici, mi chiama e mi racconta di sta cosa e io già mi gaso a immaginare come sarà la mia foto del profilo con la mascherina di un preservativo. Non sono solita mettere mascherine, tipo colori di bandiere o simili, non mi danno molto.
Ma questa mi piace un sacco.

Quindi, andate su testedi.kondom.it e sbirciate, hanno messo su un po’ di dati interessanti perchè per le malattie sessualmente trasmissibili non vale “tanto io sono etero/unicorno/ho le doppie punte/ quindi non toccherà a me”. Può capitare a tutti e in questo mondo dove sempre più spesso i profilattici non vengono usati, le malattie si trasmettono ancora più facilmente. Indossate i preservativi!!! e se vi piace promuovere questo messaggio, indossate anche la mascherina-kondom!

Kondomizzati!

 

Quando facevo educazione sessuale alle 3 medie mi ero studiata tutto un percorso per far arrivare i ragazzi a trovare come unica salvezza, a malattie e gravidanza, il preservativo. E partivo lontana, dalla spiegazione del ciclo mestruale, al rapporto e infine alle varie malattie. Disegnavo una mega vagina, l’utero e poi a finire tuba e ovaio. quindi tutto il ciclo dell’ovulazione e poi anche un mega pene che andava dentro in vagina e liberava spermatozoini, perchè almeno uno doveva arrivare a destinazione. Quindi parlavamo di tutte le varie conseguenze e delle malattie che loro conoscevano. E chiedevo loro cosa poteva proteggerli. Quindi disegnavo un mega preservativo che andava a coprire il pene dentro la vagina. E ovviamente poi suggerimenti su dove andarli a comprare e che anche le ragazze dovevano averli. Per i quattordicenni il modo più anonimo per acquistarli è il distributore esterno, ma hanno dei prezzi proibitivi e spesso non c’è nemmeno scritta la taglia. Per gli adulti o per coloro che fanno acquisti online, il modo più anonimo – se sentissero ancora che il mondo giudica perchè si comprano dei profilattici- è quello dei negozi online.

E visto che parliamo di Kondom, da loro trovate tutte le taglie e tutti i gusti. E ovviamente usando il codice sconto mio (violek10) avete anche il 10% di sconto. Se ve lo state chiedendo, no purtroppo non ho una percentuale su quello che comprate se usate il mio sconto, ma sono felice che ci sia questa possibilità per chi mi legge. E no, nemmeno questo post è a pagamento.

Tornando a come si trasmette l’HIV… 48%+45% a casa mia fa 93% di trasmissioni che avvengono con i rapporti sessuali di qualsiasi tipo essi siano! Kondomizzatevi!

ps: se incontrate uno/a che vi dice:
“lo vuoi fare senza? ti puoi fidare che di solito lo uso sempre”.
Se vi sta proponendo una cosa di questo tipo di sicuro lo ha fatto con altre persone, e se voi avete accettato probabilmente lo avete fatto senza con altre persone.
Ed è come una macchia d’olio che si sparge sempre di più…

trasmissione-hiv

Rispondi